Regolamento interno alla comunità - Iscrizione subordinata all'accettazione

L’ignoranza del regolamento non è di alcuna giustificazione o scusante.

Accedendo al sito sottoscrivete quanto segue, prendendovi la responsabilità di doverlo rispettare



Parte Prima - Amministrativa

1 - Le decisioni dello Staff sono inappellabili. Ciascun utente ha il diritto di richiedere privatamente le motivazioni delle scelte effettuate tramite l'apposito canale mail o contattando direttamente un membro dello stesso Staff.
Staff e Master saranno sempre a disposizione per chiarire qualsiasi dubbio e rispondere ad ogni richiesta valida.

2 - "Silver Phoenix" è una comunità ambientata nei Forgotten Realms specificatamente nella regione delle Marche d'Argento, quindi prende informazioni e ambientazione e fa riferimento diretto ai manuali dell'edizione 3.5 di D&D [editi in Italia dalla 25° Ed.]
E' quindi proibito citare o usare altre ambientazioni [Dragonlance, Greyhawk, Ravenloft, Warcraft etc.] tanto nel background che in gioco.

3 - Lo Staff si riserva il diritto di approvare le richieste di iscrizione con un Background consono all’ambientazione ed al regolamento qui riportato.

4 - [Account] Ogni giocatore è direttamente responsabile del suo account e del suo personaggio. È quindi severamente vietato usare account non propri.
Non è consentito possedere più di un account o personaggio se non su espressa richiesta ed autorizzazione da parte dello Staff.

5 - [Bug] È vietato lo sfruttamento di qualsiasi bug o malfunzionamento del sito a proprio vantaggio o per causare danni ad altri personaggi.
L'eventuale uso di bug comporta l’assoggettamento del Pg ad una pena decisa dallo staff.
Il giocatore che dovesse scoprire un qualunque bug o malfunzionamento è tenuto a segnalarlo immediatamente ad un qualsiasi membro dello staff o nell’apposito forum.

6 - [Responsabilità] Ogni utente è tenuto a tenere un comportamento corretto nel gioco e sui forum.
Non sono quindi ammessi tutti quei comportamenti il cui unico fine è quello di disturbare o rovinare il gioco altrui.
E' vietato usare lo SHOUT/URLA [leggasi scrivere in maiuscolo] tanto in chat quanto nei forum; tranne che per comunicazioni IMPORTANTI non gdr come per esempio problemi con il sito, bug o cose che appunto son di importanza per tutti o potrebbero divenirlo.

7 - [Valutazione] Lo Staff di Silver Phoenix si riserva di estromettere dal gioco in maniera discrezionale ed insindacabile qualsiasi utente che in seguito ad una valutazione sul comportamento, lo stile di gioco, la maturità e la conoscenza delle regole venga considerato non idoneo a proseguire il proprio gioco o la permanenza nella comunità stessa.

8 - È consigliato consultare periodicamente il forum generale di "Silver Phoenix" in quanto considerato parte integrante del gioco.


Parte Seconda - Creazione Personaggio

1 - Il Background è d'obbligo per entrare a giocare in "Silver Phoenix".
Esso definisce la storia del personaggio fino alla sua prima ora di gioco, le sue origini, scopi e motivazioni e va compilato tenendo bene a mente sia tutte le regole sottocitate. Esso deve anche contenere una descrizione fisica del personaggio.
Non verranno MAI accettati background "incredibili" (nel senso di totalmente irreali, dove per reale si indica una realtà nel contesto dell'ambientazione) o da super eroi (oscuri o luminosi che siano).
Per cui siate creativi, inventate (è difatti fatto divieto di copiare da altre fonti che non siano la vostra fantasia) una vita in un mondo fantasy e fate si che il vostro personaggio non sia un insieme di dati e numeri che si muove solo per potenziarsi ma che sia un vero essere vivente di quella terra fantastica che sono i Forgotten Realms.
Un Background originale è molto gradito, ma per essere “speciali” ed “unici” non serve essere dei o semi-dei.
"Silver Phoenix" è ambientato in una zona molto attiva dei Forgotten Realms, le "Marche d'Argento" un posto simile alla comune idea di Fantasy Medioevale.
Il Background deve essere si completo ma non biblico. Ci piace ricordarvi che il Background in genere è qualcosa di sintetico, di più o meno breve (20 righe suppergiù), una traccia da sviluppare che spesso lascia molto alla fantasia del lettore.
Con questo non incoraggiamo BG scarni e insufficienti, semplicemente vi invitiamo ad essere più essenziali favorendo la coerenza

2 - [Nickname] È vietato l’utilizzo di nomi offensivi o comunque che esulano dall’ambientazione fantasy classica.
In ogni caso, i Pg non possono avere un nome uguale a quello dei personaggi “famosi” dell’ambientazione né a quello dei membri dello staff o di altre saghe conosciute/film/fumetti/etc.
Non verranno accettati nomi solo in maiuscolo, solo in minuscolo, o con caratteri alternati. Dovranno avere necessariamente la prima lettera maiuscola e il resto minuscolo, a meno che non scelga di avere nome e cognome (es. Rurik Brenton).
Altresì è vietato l'utilizzo nel nome di qualunque numero o simbolo che non sia una lettera dell'alfabeto conosciuto.
Il nickname non può contere: Numeri, Apici (Apostrofi), Virgolette, Segni di Punteggiatura, Titoli Onorifici o caratteri diversi da quelli dell'alfabeto inglese.
Questo per questioni non solo pratiche, ma anche di rischi di disservizi o blocchi del codice nelle schede e nelle chat.

3 - [Razza / Classe / Allineamento] Questi tre parametri pretendono una certa interpretazione, è obbligatorio rispettarli
(Es.: un guerriero non può citare incantesimi a un mago, nel caso in cui un mago lo inganni riguardo la magia può tentare un tiro saggezza per capire che gli sta mentendo.
Create pg con un aspetto fisico conforme agli standard razziali, per questo fate riferimento alle descrizioni delle razze che trovate nella sezione Biblioteca della Homepage e non andare oltre ad esse con particolarità "strane".
Ai personaggi con caratteristiche fisiche considerate inadeguate verranno richieste modifiche per rientrare nella norma.

4 - [Età] L'età del personaggio dev'essere compatibile con la razza del personaggio e la sua storia, con il suo livello iniziale (il PRIMO).

5 - [Talenti & Abilità] Il personaggio va creato rispecchiando la sua vita, ambizioni e personalità, nonché la sua storia: questo deve necessariamente riflettersi nella scelta di Talenti e Abilità.

6 - [Compagni Animali & Famigli] van curati come fossero amici, fratelli o comunque parte integrante del proprio pg. Questo profondo legame va creato e maturato con costanza, per questo lo Staff ha deciso di NON dare i Famigli e i Compagni Animali a tutti i personaggi indiscriminatamente, ma di concederli dopo che il giocatore avrà dimostrato un effettivo impegno e capacità. Questa decisione stringente nasce dall'osservazione di come molti si dimenticano del proprio animale se non nel momento del bisogno oppure per farsi vanto nei confronti di chi non li può possedere. Tale regola è estesa anche a chi possiede Cavalcature e animali da compagnia (se concessi).

L'amministrazione ha deciso di vietare la creazione di personaggi di sesso opposto a quello del loro utente. Non neghiamo assolutamente le capacità di alcuni di impersonare questo tipo di carattere, il problema sorge però quando si devono gestire richieste molteplici da parte di giocatori sconosciuti che poi potrebbero rivelarsi incapaci (senza offesa) ad impersonare la natura, i comportamenti e la psicologia di un sesso opposto al proprio


Parte Terza - Ruolistica

1 - [Metagame] Non gli è in alcun modo concesso appropriarsi di conoscenze da giocatore per farle avere al personaggio

2 - [Linguaggio] È vietato utilizzare, durante il gioco, un linguaggio scurrile, offensivo nei confronti di altri giocatori o membri dello staff.
Espressioni che contengono significati, anche non espliciti, che rimandano a termini volgari od offensivi saranno considerati insulti e come tali puniti.
E' invece consentito [nei limiti della decenza] l'insulto tra i personaggi, il roleplay è anche questo, non si è per forza tutti buoni e cari.
Silver Phoenix è una comunità fantasy dove gli slang comuni di internet non esistono e pertanto non sono accettati; per cui "IMHO", "LOL", "OK" o usare le k al posto delle c o del ch è severamente vietato.

3 - [Saluto] Contrariamente a moltissimi altri siti fantasy, qui il saluto NON è stereotipato, ma rappresentato dalla posizione sociale del personaggio.
Dare del TU non solo è una forma consentita ma una prassi comune, l'utilizzo della terza persona avviene solo in presenza di ufficiali, graduati o nobili.
Pur se non abituati a dare del TU, confidiamo che le vostre buone capacità di interpretazione e adattamento vi facciano assimilare rapidamente questa usanza.

4 - [Check su Caratteristiche ed Abilità] I check (tiri di dado) sulle abilità e sulle caratteristiche dei personaggi possono essere fatti in assenza di un DM nel caso di tiri contrapposti, come per bloccare un personaggio che sta cercando di scappare, o simili. Questi tipi di check non sono vincolanti, sta ovviamente al buonsenso dei giocatori accettarli o meno.
Per altri casi è necessaria la presenza del master, come per i tiri su persuadere, e tutti gli altri tiri che richiedono una cd da superare. I DM sono anche liberi di applicare bonus e malus alle abilità a seconda della situazione in cui ci si trova.

Un pg che infrange le leggi della città in cui si trova avrà punizione tramite gdr, un giocatore che infrange le regole di "Silver Phoenix Project" verrà chiamato per chiarire e in caso allontanato.

Gioco e Realtà non verranno comunque in alcun modo mai legate.

Le punizioni in "Silver Phoenix Project" non sono molte ma sono abbastanza severe!
Come esposto sopra per reati commessi in gdr contro le leggi della locazione si interverrà in gdr (per cui un ladro che ruba senza farsi vedere non sarà perseguito, come un bruto che malmena qualcuno senza farsi vedere da testimoni potrà farla franca), tuttavia per reati alle regole del sito si interverrà direttamente sulla possibilità di quest'ultimo di partecipare a "Silver Phoenix Project".
La prima volta che si trasgredisce una regola (a meno che l'infrazione non sia giudicata particolarmente grave) ci sarà un richiamo e si tenterà di far si che il reato non abbia conseguenze in gioco (qualcuno che infrangendo le regole riesce a guadagnare monete o livelli li perderà), la seconda volta non ci sarà neppure un richiamo ma direttamente un intervento decisivo (per esempio chi va contro le regole per guadagnare punti esperienza si vedrà il personaggio regredire a 0 punti esperienza immediatamente), la terza volta si procederà con un bann irreversibile.


Parte Quarta - PVP (Player Versus Player)

Il PvP (Player Versus Player = Giocatore contro Giocatore) dev'essere limitato a situazioni giustificate dal contesto di gioco.
E' buona norma, se s’intende avviare uno scontro PvP, richiamare l'attenzione di un DM, dichiararsi ostile verso il personaggio vittima dell'attacco e palesare le proprie intenzioni, al fine di evitare l'insorgere di polemiche.
Il confine tra PvP lecito e player killing è molto labile, per cui gli scontri tra personaggi giocanti vanno ricondotti solo a casi straordinari.
Non aspettatevi comunque che uccidendo qualcuno non accada nulla alla "fama" del vostro pg.


Parte Quinta - Morte del Personaggio

In Silver Phoenix la morte del proprio personaggio è definitiva: le avventure saranno lucrose, divertenti ma estremamente pericolose.
La morte (definitiva) di un PG è parte integrante della sua stessa vita e regola obbligatoria di un gioco di ruolo.
Prova ne sono i riti difficilissimi ed il costo spaventoso di un "ritorno in vita" dall`esito incerto e estenuante per l'anima del PG stesso.
La sopravvivenza è un istinto insito in tutte le persone, non devono fare eccezione le persone immaginare [i vostri PG]
Siamo certi che questa coscienza vi farà sviluppare un gioco molto più realistico ed interpretativo, distaccandovi dal concetto di morte che si trova solitamente nei videogames.

In caso di morte [e non più resurrezione del personaggio] si è autorizzati a crearne uno nuovo.
Qui entra nuovamente in ballo come avete giocato fino a quel momento: un pg che ha sempre giocato bene sarà, a prescindere da allineamento, razza e classe, amato dagli altri giocatori che vorranno in qualche modo riaverlo tra loro e così potrebbero intraprendere una quest per aiutarvi, oppure un pg con alto valore di REPUTAZIONE potrebbe nel piano dei morti trovare un DM pronto a fargli una quest per tornare in vita. Tuttavia non affidatevi troppo a questo poiché una sarà concessa, ma già due sarà un evento raro e tre a dir poco unico!